Cambiare o Migliorarsi per credere più in noi stessi.

Trattare un argomento come questo e’ sempre complicato sopratutto quando non sei uno specialista,uno psicologo o un councelor, per questo motivo quello che sto per scrivere e’ semplicemente da interpretare come un consiglio amichevole di chi a causa di dure prove messe in campo dalla vita ha provato e ci sta provando ancora a cercare di migliorare la propria persona. Come potete notare ho usato la parola Migliorare perchè la trovo meno invasiva e meno imperativa della parola Cambiare anche se possono sembrare simili io le metto su due scale diverse,sin da piccoli ci viene imposto dicendo: “Devi Cambiare il tuo carattere altrimenti ti farai del male da grande”, io credo che il carattere non si cambi ma semplicemente lo si completa migliorandolo trovando equilibrio dentro di noi.

Partiamo da una semplice domanda: “Dove troviamo la capacita’ di provare a migliorare noi stessi?” La risposta per alcuni potrebbe sembrare ovvia ma forse per molti non lo è, dobbiamo cercare dentro di noi, sì la risposta siamo proprio noi e quanto siamo disposti a spingerci per prendere in mano la nostra vita e migliorarla.

Ognuno di noi sa quali sono le paure e le ansie che creano difficolta’ quando ci troviamo in determinate situazioni, solo che facciamo finta o non vogliamo vederle ma già solo facendo questo piccolo passo di onestà nei nostri confronti abbiamo messo un mattonicino per costruire la strada verso il miglioramento. Quindi una delle prime cose da fare è quella di ascoltare la nostra mente, i nostri sentimenti e cercare piano piano di trovare una forma di equilibrio.

Un altro elemento importante sono i pensieri positivi, vi accorgerete che se inizierete a pensare in maniera positiva e non essere negativi sia verso gli altri e tanto meno verso voi stessi le cose inizieranno a prendere una piega diversa, purtroppo l’accumulo di pensieri negativi dettato dalle cattive giornate, il lavoro stressante e magari delusioni amorose o cosa ancor piu grave come puo’ essere un lutto, influiscono sul nostro essere in maniera devastante, lentamente diventiamo cupi, svogliati, senza motivazione verso le cose semplici della vita portandoci a chiuderci sempre di piu’ in noi stessi e a logorare il nostro essere interiore, purtroppo a volte per superare certe cose utilizziamo atteggiamenti che ci portano a modificare il nostro carattere e il nostro essere per una sola e semplice protezione nei confronti dei rapporti esterni, un esempio solitamente quando siamo delusi sentimentalmente ci comportiamo esattamente all’opposto dei nostri ideali perche’ è come se volessimo farla pagare a chi ci ha fatto del male, in alcuni casi ancora, ci sdoppiamo come persona costruendoci una serie di maschere che useremo per farci vedere forti e predominanti ma purtroppo se questi atteggiamenti non vengono poi rimodificati lasciando che il nostro essere sano riemerga in superficie tutti questi gesti possono condizionare la nostra vita in maniera radicale.

Ricapitolando primo passo essere onesti con noi stessi e accettare le cose che frenano il nostro percorso iniziando a lavorarci su utilizzando subito il secondo punto che sono i pensieri positivi, cercando di non fossilizzarci su cosa ci fa o ci ha fatto male, ma su tante cose che ci fanno stare bene e ci fanno sentire leggeri dentro la nostra anima, arriviamo adesso al punto cruciale che lega i due elementi di prima l’Atteggiamento.

L’atteggiamento è un arma potentissima nel nostro percorso di miglioramento, l’atteggiamento e strettamente legato con i pensieri positivi, attraverso un atteggiamento positivo potremmo affrontare qualsiasi tipo di difficoltà ci si pone davanti, bisogna dare tempo al tempo lavorandoci su tutti i giorni, ogni giorno un pensiero positivo mettendo in atto un atteggiamento positivo verso qualcosa o qualcuno, tutti i giorni? Si esattamente tutti i giorni a piccoli passi continui e costanti e vi posso assicurare che dopo qualche tempo vi renderete conto di quanto sarete diventati forti.

Come possiamo iniziare a migliorare sia i pensieri che l’atteggiamento, lo possiamo fare con un esercizio che potra’ sembrare stupido ma in realtà si rivelera’ dopo qualche tempo davvero molto utile, una volta individuate le nostre ansie paure o blocchi, possiamo adare a lavorare su queste facendo solo per 10 minuti al giorno esattamente l’incontrario di quando vi sentite in difficolta’ per esempio, se fate fatica a prendere il pullman perche’ stare in mezzo a tanta gente vi mette ansia, proverete come primo impatto per dieci minuti al giorno ad andare in un posto abbastanza grande dove però sia frequentato da un po’ di gente come potrebbe essere una fiera, un parco piccolo etc. tutti i giorni e piano piano inizierete a stringere il campo fino al grande giorno in cui dovrete imporre a voi stessi di salire su quel pullman anche solo per 10 minuti, una volta che create un abitudine nella vostra mente e l’affrontate con spirito giusto e costanza dopo qualche tempo prenderete il pullman anche per 6 ore senza nemmeno rendervene conto.

Diventa importante un altro fattore per poter mettere in atto il nostro esercizio; non possiamo imporci delle regole senza stabilire degli obiettivi da seguire e solo grazie ad essi che possiamo compiere al meglio il nostro percorso, gli obiettivi possono essere giornalieri per dare più fermezza all’esercizio, ma anche obiettivi a media e lunga durata. Potete iniziare con la suddivisione degli obiettivi in ordine di importanza nella vostra vita come possono essere obiettivi economici e materiali, obiettivi familiari e personali, obiettivi riguardanti il miglioramento e i mezzi per raggiungerlo, obiettivi spirituali, obiettivi sulla salute e la forma fisica e infine obiettivi sulla vita sociale e in comunità.

Una volta messi per iscritto i nostri obiettivi dobbiamo dare loro un ordine di importanza, quindi sceglierete quello che andrà al primo posto e via via in ordine tutti gli altri, una volta fatto questo focalizzatevi sui vostri obiettivi scrivendoli su dei foglietti di carta che andrete a mettere in posti a voi ben visibili in modo da essere letti durante la giornata, addirittura se avete delle foto potete usarle per focalizzare ancora di più i vostri sogni, alla fine dovete dare ad ognuno un termine una scadenza a medio e lungo termine sempre in ordine di importanza, ovviamente quelli a lungo termine cercate di frazionarli in altri più piccoli da renderli più semplici per poi arrivare all’obiettivo completo senza difficoltà

Questo esercizio potrà essere usato su tutti gli argomenti che circondano la nostra vita, dal lavoro, relazioni, etc. non ha limite ma ha una grande utilita’ e vi permettera’ di aprire tante strade da intraprendere nel vostro miglioramento personale. Attenzione tengo a precisare non vi sto scrivendo che si tratta di una cosa semplice ne che si fa in breve tempo anzi bisogna lavorarci e darle tutto il tempo possibile perchè ognuno di noi ha un suo ritmo e una sua velocita’ nell’affrontare certi argomenti.

Spero di essere stato d’aiuto e che vi abbia fatto piacere leggere quest’articolo, ovviamente come ho detto all’inizio sono tutti pareri personali e consigli che ho provato su me stesso, ogni persona è diversa e deve sentirsi di affrontare questi argomenti come meglio crede anche rivolgendosi ad uno specialista del settore.

Vi condivido un paio di libri molto interessanti che potranno aiutare nel vostro percorso:

Il segreto e credere in se stessi https://amzn.to/3tTt5jo

Le 7 regole per avere successo https://amzn.to/3gGv1b9

Non dimenticate di registrarvi e seguirci…alla prossima e ricordate “Bastano solo 5 secondi di coraggio al giorno per fare la differenza e posso assicurarvi che il risultato può essere meraviglioso”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...